Biomedicina, accordo fra Università Trento ed Eurac Bolzano

L'Università di Trento ed Eurac Research di Bolzano hanno firmato una convenzione quadro per sviluppare una collaborazione in ambito biomedico con lo scopo di individuare, elaborare e rendere operativi specifici progetti e attività per sviluppare nuove cure per le malattie nel segno della complementarità. "Grazie alle infrastrutture del Cibio - sottolinea Peter Pramstaller, direttore dell'Istituto di biomedicina di Eurac Research - saremo in grado di svolgere uno screening cellulare accurato e identificare delle molecole che possono ridurre o eliminare gli aggregati di una proteina (alfa sinucleina), che nei malati di Parkinson causa la morte dei neurotrasmettitori. "La ricerca biomedica svolta da Eurac Research è perfettamente complementare a quella che facciamo al Cibio. Lavoriamo su aree differenti, ma al tempo stesso con forti occasioni di sinergie", afferma il direttore del Cibio di Trento, Alessandro Quattrone.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Gallio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...